Famiglie solidali

Il nostro territorio registra la presenza di numerose situazioni di difficoltà / disagio che riguardano i minori e le loro famiglie di appartenenza: disabilità, difficoltà nell'apprendimento, disturbi comportamentali, disagio relazionale o, più semplicemente, nuclei famigliari nei quali i ritmi di lavoro dei genitori, situazioni temporanee di difficoltà economica o di salute minano la possibilità di un normale percorso di crescita del minore.
A fronte di queste problematicità esiste una rete informale di aiuto fra le famiglie, nata nelle relazioni parentali o più spesso dalla comunanza di percorso dei figli: stessa classe, stessa attività sportiva o stesso caseggiato.
Da tre anni si è attivato un gruppo di famiglie che, in modo spontaneo e informale, hanno scelto di prendere a cuore la situazione di bimbi che spesso al pomeriggio e nei weekend sono soli. A sostegno dei genitori che hanno difficoltà nell'organizzare gli orari di lavoro le famiglie solidali si propongono di accogliere, ciascuno in modo creativo e personale, questi bimbi in una dimensione di "casa" e all'interno di una relazione positiva con gli adulti e con i bimbi. Il progetto nasce nell'ambito di una scelta di attenzione alle situazioni di bisogno presenti sul territorio, partendo dalla constatazione delle risorse talvolta già in campo, tal'altra da sollecitare.

Per ulteriori informazioni e contatti clicca qui
Una storia di accoglienza (Atti 9, 10-19)
Newsletter Famiglie Solidali - 25 ottobre 2009